, ,

Controlli antidroga alle Cascine, due denunce

E il comitato in prefettura dispone più controlli nel parco

E’ scattato nel pomeriggio in blitz della polizia nel parco fiorentino delle Cascine per combattere il fenomeno dello spaccio. Due persone, un 21enne del Senegal e un 20enne del Gambia, sono state denunciate per detenzione di droga. Sul posto, oltre ad agenti della squadra volante e pattuglie a cavallo, anche i cani che hanno fiutato dosi di hashish nascoste sotto terra e tra i cespugli.
Intanto stamani il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dalla prefetto Alessandra Guidi ha deciso il potenziamento delle attività del presidio fisso già esistente all’interno del parco delle Cascine, che ospita il reparto a cavallo e le unità cinofile della polizia di Stato, oltre a servizi straordinari di controllo antidroga con personale in borghese. Parteciperà alle operazioni anche la polizia municipale di Firenze. Il problema dei pusher che controllano zone del polmone verde cittadino è tornato alla ribalta dopo l’aggressione di alcuni spacciatori all’inviato di “Striscia La Notizia” Brumotti e alla sua troupe che stavano girando un servizio.