, ,

Ricoveri per covid, pressione sugli ospedali: scatta la riorganizzazione

Nuovi posti allestiti, ma anche trasferimenti verso Pisa e Massa Carrara

Prato, Pistoia, Empoli e alcune strutture fiorentine: sono questi gli ospedali al momento più in sofferenza per i numerosi ricoveri dovuti al covid. Dopo l’allarme lanciato da medici e infermieri, è scattata una vera e propria riorganizzazione per fronteggiare la crisi (oggi il bollettino ha segnalato un lieve calo dei ricoveri, scesi si 7, ma con un aumento di dieci dei posti in terapia intensiva). E’ in atto il potenziamento dei posti letto negli ospedali della Asl Toscana Centro e a Careggi. Alcuni pazienti sono stati o saranno trasferiti verso Pisa e Massa Carrara, per decongestionare l’area Firenze-Prato-Pistoia. A Prato nell’ex Creaf sono stati allestiti una ventina di letti, mentre al Palagi (l’ex Iot) è stato riaperto il reparto covid chiuso lo lo scorso dicembre.